Oggetto : indicazioni prove invalsi classi quinte anno 2018/19

 

Il Decreto-legge 25 luglio 2018 n. 91, convertito, con modificazioni, nella Legge 21 settembre 2018 n. 108, dispone il differimento di un anno della norma che stabilisce che lo svolgimento delle prove INVALSI costituisce requisito per l’ammissione all’esame di Stato (“Esame di maturità”). Questa modifica vale sia per i candidati interni (art. 13, comma 2, lettera b) sia per quelli esterni (art. 14, comma 3, sesto periodo). La modifica introdotta ha quindi l’effetto di rinviare all’a.s. 2019-2020 non già lo svolgimento delle prove INVALSI da parte degli studenti delle classi V della scuola secondaria di secondo grado quanto il fatto che esso sia condizione per essere ammessi all’esame di Stato. Restano invece invariate le norme che riguardano lo svolgimento delle prove scritte a carattere nazionale di Italiano, Matematica e Inglese predisposte dall’INVALSI (articoli 19, 21 e 26 del D. Lgs. N. 62/2017).

In particolare:

  • le prove INVALSI di Italiano, Matematica e Inglese della classe quinta del nostro istituto si svolgeranno regolarmente nella finestra di somministrazione che va dal 6 all’8 marzo p.v. Il calendario delle singole classi sarà pubblicato appena disponibile;
  • il loro svolgimento costituisce per le istituzioni scolastiche attività ordinaria di istituto (art. 19, comma 3 del D. Lgs. N. 62/2017);
  • nel curriculum dello studente è prevista l’indicazione in forma descrittiva dei livelli di apprendimento conseguiti da ciascuno studente nelle prove INVALSI e la certificazione delle abilità di comprensione e uso della lingua Inglese. La prova si svolgerà interamente al computer (CBT), pertanto, la correzione di tutte le domande è totalmente centralizzata e non è richiesto alcun intervento da parte dei docenti.

La trasmissione dei dati a INVALSI è:

  • automatica, senza intervento da parte del personale della scuola;
  • contestuale alla chiusura della prova da parte dello studente (o in seguito all’esaurimento del tempo massimo previsto per la prova).

Le prove INVALSI per gli allievi dell’ultimo anno di scuola secondaria di secondo grado sono:

  • per ITALIANO e INGLESE uniche e non differenziate per indirizzi di studio (vedi anche collegamento internet alla fine di questa comunicazione). La prova d’Italiano è una prova di comprensione di testi scritti di diverse tipologie, mentre i quesiti di riflessione sulla lingua sono fortemente contestualizzati e legati agli aspetti di comprensione del testo. La prova d’Italiano si riferisce a traguardi comuni a tutti gli indirizzi di studio e non ha contenuti di storia della letteratura. La prova d’Inglese (reading e listening) riguarda gli aspetti comunicativi della lingua e contiene compiti (task) di livello B1 e B2 del QCER (Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue).
  • per MATEMATICA le prove si svolgono secondo la tipologia C (vedi collegamento internet alla fine di questa comunicazione).

La durata delle prove sarà la seguente (per gli allievi disabili e con DSA può essere previsto un tempo aggiuntivo di 15 minuti per ciascuna prova, Italiano, Matematica, Inglese-reading, Inglese-listening):

  • Italiano: 120 minuti più 15 minuti circa per rispondere alle domande del questionario studente,
  • Matematica: 120 minuti più 15 minuti circa per rispondere alle domande del questionario studente,
  • Inglese (reading): 90 minuti,
  • Inglese (listening): circa 60 minuti (la durata della prova di Inglese-listening può variare di alcuni minuti in più o in meno in ragione della durata effettiva dei cinque file audio di cui la prova si compone).

Nel locale in cui avviene la somministrazione deve essere presente:

  • il docente responsabile della somministrazione (docente somministratore), nominato dal Dirigente Scolastico, preferibilmente tra i docenti non della classe e non della disciplina oggetto della prova;
  • il responsabile del funzionamento dei computer (collaboratore tecnico), nominato dal Dirigente Scolastico tra il personale con competenze informatiche adeguate.

Il docente somministratore e il collaboratore tecnico collaborano strettamente per lo svolgimento della prova secondo le modalità definite dal protocollo di somministrazione (disponibile sul sito dell’INVALSI dal 31.01.2019).

Di seguito il calendario predisposto per lo svolgimento delle prove, con la precisazione che le classi della centrale interessate, per raggiungere la sede succursale, previa autorizzazione della famiglia, usciranno 30 minuti prima e, con mezzi propri o pubblici, raggiungeranno via Brancati. 

 

LUNEDI’ 25 /03

Succursale 8:15 – 10:20

5 H Italiano

Succursale  10:25 – 12:30

5 I  Matematica

Succursale 12:40 – 15:10

5 A  Inglese

 

Centrale    8:15 – 10:20

5 B Italiano

Centrale      10:25 – 12:30

5 C Matematica

Centrale    12:40 – 15:10

5 D  Inglese

MARTEDI’ 26/03

Succursale  8:15 – 10:20

5 I Italiano

Succursale  10:25 – 12:30

5 H Matematica

Succursale 12:40 – 15:10

5 B  Inglese

 

Centrale 8:15 – 10:20  

5 F Italiano

Centrale      10:25 – 12:30

5 D Matematica

Centrale    12:40 – 14:40

5 G  Italiano

MERCOLEDI’ 27/03

Succursale  8:15 – 11:45

5 I  Inglese

Succursale  11:50 – 14:20

5 H  Inglese

 

 

Centrale 8:15 – 10:20

5 A Matematica

Centrale 10:25 – 12:30

5 B  Matematica

Centrale 12:40 – 14:40

5 G Matematica

GIOVEDI’ 28/03

Centrale 8:15 – 10:20

5 E  Italiano

Centrale 10:25 – 12:30

5 F  Matematica

Centrale 12:40 – 14:40

5 A Italiano

VENERDI’ 29/03

Centrale 8:15 – 10:20

5 C  Italiano

Centrale 10:25 – 12:30

5 E  Matematica

Centrale 12:40 – 14:40

5 D Italiano

 

Succursale 8:15 – 10:45

5 G Inglese

 

Succursale 12:40 – 15:10

5 F  Inglese

SABATO 30/03

Centrale 8:15 – 10:45

5 C Inglese

Centrale 11:00 – 13:30

5 E  Inglese

 

 

Roma, 14/03/2019

 

F.to Il Dirigente Scolastico

Prof.ssa Daniela Benincasa

Vai all'inizio della pagina