Oggetto: olimpiadi di filosofia 2018/19 – selezioni di istituto

 

Nell’ambito della XXVII edizione delle Olimpiadi di Filosofia, si comunica agli interessati che sono indette, presso il Liceo Vivona, le selezioni per l’ammissione alla successiva fase regionale. La gara si svolgerà il giorno 7 febbraio 2017, dalle ore 9.30 alle ore 13.30, nell’aula magna della sede centrale del liceo.

La commissione risulta essere composta dai seguenti docenti: prof.ssa Claudia Bartolucci (docente di filosofia), prof.ssa Elisa Copponi (docente di filosofia), prof. Stefano Maschietti (docente di filosofia), prof.ssa Barbara Evangelista (docente di lingua inglese).

La commissione assegnerà in piena autonomia quattro tracce di diverso argomento (teoretico, politico, etico, estetico). La durata della prova sarà di quattro ore. Nella correzione del saggio filosofico la commissione avrà cura di valorizzare i seguenti aspetti: problematizzazione, argomentazione, contestualizzazione, attualizzazione. L’attribuzione dei voti sarà espressa in decimi. La gara consiste nella elaborazione di un saggio filosofico, scritto in lingua italiana (sezione A) o in lingua straniera (sezione B). Gli studenti scelgono di partecipare alla sezione A o alla sezione B a partire dalla fase d’Istituto. Le due sezioni seguono percorsi paralleli e danno luogo a due diverse graduatorie di merito. La suddetta Commissione d’Istituto seleziona DUE STUDENTI per la SEZIONE A IN LINGUA ITALIANA, DUE STUDENTI per la SEZIONE B IN LINGUA STRANIERA che potranno poi partecipare alla selezione regionale.

Sul sito www.philolympia.org è possibile prendere visione del regolamento e delle tracce degli anni passati. Per ulteriori informazioni contattare i referenti:

  • prof.ssa Claudia BARTOLUCCI (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)
  • prof.ssa Elisa COPPONI (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

 

Roma, 31/01/2019

 

F.to Il Dirigente Scolastico

Prof. Daniela Benincasa

Vai all'inizio della pagina